I tuoi geni non sono il tuo destino.

E' attraverso il tuo comportamento e stile di vita che hai il potere di manipolare il modo in cui i tuoi geni vengono accesi o spenti.


Cos'è la Paleo dieta?

Lo stile alimentare che ha tenuto in forma l'uomo per 2 milioni di anni

Quali sono i benefici della Paleo dieta?

Ogni forchettata di cibo che metti in bocca provoca un effetto pro-infiammatorio o anti-infiammatorio.

Quali cibi consumare?

  • 1

    VERDURA E FRUTTA

    Che sia fresca, fermentata o surgelata e di ogni varietà. Da consumare sia cruda che cotta.

  • 2

    CARNE, PESCE & UOVA

    Preferire carne grass-fed, pesce pescato (di piccola taglia) e uova del contadino. Includere frattaglie e brodo d'ossa.

  • 3

    SEMI & NOCI

    Da evitare in caso di autoimmunità. Meglio ridurre il consumo o attivare le noci in presenza di problemi digestivi.

  • 4

    RADICI E TUBERI

    Che si tratti di topinambur, daikon, tarassaco, pastinaca o patate dolci, si tratta sempre di un'ottima scelta.

  • 5

    OLI E GRASSI DI QUALITA'

    Grassi saturi, monoinsaturi ed omega-3. Olio di cocco, olio d'oliva, olio di pesce, strutto, pancetta per dirne alcuni.

  • 6

    SPEZIE, ERBE AROMATICHE, FUNGHI E ALGHE

    Tutte quello che potete immaginare. Solo di alghe ne esistono 25.000. In caso di autoimmunità, ci sono delle restrizioni.

Quali cibi evitare?

  • 1

    CEREALI

    Tutti, in qualsiasi forma possiate immaginare. Esiste solo un'eccezione, valida in alcuni casi, di cui parleremo più avanti.

  • 2

    LATTE E LATTICINI

    Anche qui, tutti esclusi, due eccezioni, valide in certi casi, di cui discuteremo più avanti.

  • 3

    LEGUMI

    Sull'argomento, il dibattito si è riaperto. Ad oggi però, i legumi, in nessuna forma, sono ammessi.

  • 4

    GRASSI TRANS E PARZIALMENTE IDROGENATI

    Tipo olio di soia, olio di girasole, olio di arachidi, margarina. Tutti gli oli pro-infiammatori sono da eliminare.

  • 5

    ZUCCHERO E ALCOOL

    Non c'è molto altro da aggiungere. Certo, vale la pena ricordare che un buon bicchiere di vino non vi ucciderà.

  • 6

    CIBI RAFFINATI E INDUSTRIALI

    Cibi processati e quindi trasformati da processi industriali e arricchiti con conservanti, additivi e coloranti.

Vedi la lista completa dei cibi ammessi

Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo.

–Jack LaLanne

4 cose importanti che devi sapere..

1

Burro e Ghee

In assenza di problemi autoimmuni e di intolleranze ed allergie a caseina e lattosio, burro e ghee sono ammessi, per un consumo occasionale nella paleo dieta (di Robb Wolf). Purché prodotti con latte proveniente da mucche allevate al pascolo. Il profilo di acidi grassi che contengono è ottimale (poco acido palmitico, ma molto CLA) e il loro contenuto di antiossidanti è semplicemente impressionante. Tutti gli altri latticini, no.

2

Riso e amidi

Si tratta di un alimento border-line. Non è esattamente un cibo paleolitico, tuttavia in caso di prolungata attività fisica (endurance), un po' di riso per velocizzare il recupero è lo stesso Cordain a consigliarlo, in alternativa a frutta o sport-drink. E aggiungo io se le patate dolci vi sono venute a noia, non le trovate oppure il budget è un po' tirato. Se però avete problemi con glutine (celiachia o gluten sensitivity), ponderate bene la scelta, e soprattutto fate i test utili allo scopo.

3

Pseudo-grani

Questo è quanto riporta Loren Cordain nel suo libro The Paleo Answer: "La Quinoa è uno pseudo-grano, originario del Sud America. Come l’amaranto ed i semi di chia, contiene numerosi anti-nutrienti, come saponine, inibitori della proteasi, fitati e tannini. In sostanza, evitate tutti gli pseudo-grani (quinoa, amaranto, semi di chia e grano saraceno), soprattutto se in presenza di malattie autoimmuni."

4

Integrare o no?

Qualunque integratore non sortirà alcun effetto se non vi prenderete cura della vostra dieta e del vostro stile di vita. E se è vero che seguendo la paleo dieta, consumando carne allevata al pascolo, facendo esercizio fisico, dormendo 8-9 ore a notte, trascorrendo una buona parte della giornata esposti al sole (in inverno?) potreste fare a meno di qualsiasi integratore, è pur vero che molti di noi, nonostante gli sforzi, non riescono a seguire queste semplici regole. E allora, l'integrazione base prevede l'assunzione di vitamina D, olio di pesce (omega-3) e magnesio. Dobbiamo infine distinguere tra chi sta bene e chi si porta dietro problemi cronici e digestivi di ogni tipo che necessitano, oltre una dieta sana, di regimi integrativi a supporto di un organismo che sta cercando di recuperare la propria salute.

Non è una dieta ma uno stile di vita che prevede la gestione di tutto ciò che fa parte della nostra vita.

SONNO

Un proverbio irlandese dice: "Una bella risata e una lunga dormita sono la cura migliore nel libro di un dottore". Riposare per 8-9 ore ogni notte è ciò che serve al nostro sistema immunitario per rigenerarsi e affrontare la giornata il mattino seguente con vigore.

STRESS

Lo stress non è ciò che ci succede, ma come noi rispondiamo a ciò che ci succede. Senza una corretta gestione dello stress, tutti gli altri sforzi resteranno vani. Ritagliate dei momenti nella giornata per fermare tutto. Il solo atto volontario di farlo, farà la differenza.

SPORT

John F. Kennedy diceva: "l'attività fisica non è solo uno dei fattori più importanti per avere un corpo sano, ma la base per un'attività intellettuale dinamica e creativa". Perciò, trovate uno sport che vi piaccia e dedicategli un po' di tempo. Vi farà bene a corpo e mente.

HOBBIES

Una frase di Confucio recita così: "Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua". Forse non sempre è possibile, ma di certo coltivare le proprie passioni è un buon inizio per trovare un lavoro che non sarà mai un lavoro.

A letto presto.

Un'ora di sonno prima di mezzanotte vale doppia.

Curiosità

Lo sapevi che la Paleo dieta viene chiamata in molti modi differenti? Eccone 12.

Chi ha teorizzato e riproposto
la paleo dieta ai giorni nostri?

william-banting

William Banting

Nel 1862 il dr. Harvey prescrisse la dieta a Mr William Banting che gli fa perdere 20 kg. Una dieta low-carb senza cereali (Harvey-Banting diet). Nel 1864, Banting, un carpentiere-becchino, pubblica a sue spese il pamphlet "letter to corpulence" dove racconta la sua esperienza alimentare.

Walter Voegtlin

Walter Voegtlin

Voegtlin, gastroenterologo tra i primi (se non il primo) nel 900 a teorizzare per iscritto una dieta ancestrale, pubblicando nel 1975 il suo libro The Stone Age Diet. Dove racconta di come l'uomo dal nutrirsi per necessità di carni grasse sia passato a mangiare zuccheri per divertimento.

In molti hanno contribuito, spesso in modo inconsapevole,
a quella che oggi chiamiamo la dieta paleolitica..

1889

1906-1918

In questo periodo Vilhjalmur Stefansson vive con gli eschimesi mangiando quasi esclusivamente carne e pesce. Esperienza che lo stesso Stefansson racconta in un lungo articolo pubblicato nel Novembre del 1935 su Harpers Magazine.

1939

Il Dr. Weston Price, dopo anni di ricerche fra le varie comunità di cacciatori-raccoglitori di tutto il mondo pubblica il suo libro "Nutritional & Physical degeneration" in cui svela i risultati dei suoi studi e le teorie nutrizionali oggi promosse dalla WAP Foundation, presieduta da Sally Fallon.

1953

Il Dr. W.A. Pennington pubblica il suo studio How to treat obesity with calorically unrestricted diets, studio che ispira, 10 anni più tardi, i primi test di Robert Atkins.

1956

Bradford Angier scrive molti libri, tra cui "How to survive in the wilderness" dove conferma la validità degli esperimenti di Stefansson con gli eschimesi.

1958

Il Dr. Richard Mackarness pubblica il libro "Eat Fat and Grow Slim".

1960

Il Dr. Blake F. Donaldson pubblica il suo libro "Strong Medicine".

1962

Il Dr. Herman Taller pubblica il libro "Calories don't count".

1970

All'inizio degli anni 70, è la volta della Optimal Diet di Jan Kwasniewski, medico Polacco.

1993

Staffan Lindeberg compie le sue ricerche sui Kitava, pubblicando i primi risultati nel 1993.

1995

Ray Audette pubblica un articolo sul Dallas Observer che anticipa la sua dieta naturale ed il suo libro Neanderthin (1999).

1996

E' la volta dei coniugi Michael e Mary Dan Eades che pubblicano il loro libro "Protein Power".

Boyd Eaton

S. Boyd Eaton

Boyd Eaton e Melvin Konner pubblicarono un paper nel 1985 intitolato "Paleolithic Nutrition - A consideration of its nature and current implications",  seguito poi dal libro "The Paleolithic Prescription" nel 1988 con Marjorie Shostak. Boyd Eaton è probabilmente la persona (in vita) che consuma una dieta paleolitica da più tempo, considerando che ha adottato questo regime alla fine degli anni 70. In questo video all'Ancestral Health Symposium del 2012 racconta come ci si sente dopo 30 anni di paleo dieta (con alcune modifiche).

Loren Cordain

Loren Cordain

Loren Cordain si è interessato alla paleo dieta nel 1987, dopo aver appreso i primi concetti di nutrizione paleolitica in seguito alla lettura del paper di Boyd Eaton e Melvin Konner. Successivamente ha approfondito i suoi studi sull'argomento e collaborato con Eaton stesso.
Cordain pubblicò la prima edizione del libro The Paleo diet nel 2002. Qualche anno più tardi (2010), sarà il turno del suo allievo, Robb Wolf che arriverà nelle librerie di mezzo mondo con il testo "La Paleo dieta".

Il 99,99% dei nostri geni si è formato prima dell'avvento dell'agricoltura.

–S. Boyd Eaton

6 diete simil-Paleo

Ho scelto le più significative e popolari oltre a quelle che
ho conosciuto più da vicino, avendole provate tutte.

Se esiste un singolo marker conosciuto per misurare la longevità, come riscontrato negli studi su centenari e animali, questo corrisponde a bassi livelli di insulina.

–Ron Rosedale

Come posso ulteriormente personalizzare la Paleo dieta?

Loro hanno già scelto di seguire la Paleo dieta..

Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow

Matthew-McConaughey

Matthew-McConaughey

Jack Osbourne

Jack Osbourne

Megan Fox

Megan Fox

Anne Hathaway

Anne Hathaway

Miley Cyrus

Miley Cyrus

Bill Clinton

Bill Clinton

Tim Howard

Tim Howard

Lebron James

Lebron James

Uma Thurman

Uma Thurman

L'80% del successo nel raggiungere la composizione corporea ideale è determinato dall'alimentazione.

–Mark Sisson

Non fidarti di nessuno, me incluso.

arrow

"Non restate imprigionati in un dogma - che significa vivere secondo i risultati dei pensieri altrui. Non lasciate che il rumore delle opinioni degli altri sovrasti la vostra voce interiore. E, più importante di tutto, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione. Loro, in qualche modo, sanno già ciò che volete davvero diventare. Tutto il resto è secondario."

Per saperne di più sulla Paleo dieta, ti consiglio queste letture..

Non perderti neanche un post.

privacy Niente spam. Hai la mia parola.

Accetto la privacy policy